SUA ECCELLENZA

chiave

Nelle nottate che tira forte scirocco è impossibile a Sciacca trovare riparo dalle molestie e dalle insidie che la furia del vento inizia a possedere con prepotenza le vie di questa cittadina. Non trovi pace in nessun posto che sia fuori dalle abitazioni, nemmeno in uno dei tanti vicoli del centro, nelle strette stradine apparentemente riparate, nessuna tregua, la forte sciroccata sa dove trovarti. Arrivano raffiche che spingono ingannevoli alle spalle, mulinelli d’aria che sollevano terra, foglie, carta e steppe, sgradevole agli occhi degli umani che iniziano a lacrimare. Un vento così è capace di riesumare coriandoli di chissà quale carnevale, infilati nelle più strette fessure e crepe. Con tale vento, da qualsiasi punto della città, si sentono i ritmi provocati dalle drizze che picchiano impotenti contro gli alberi maestro delle barche a vela approdate al porto, un rumore paragonabile agli invitati di un matrimonio che battendo le posate in bottiglie e bicchieri di vetro esortano il bacio degli sposi. Il suono poi, il forte suono che si forma dalle raffiche che sviluppano una forte vibrazione proveniente dal mare e sale, sale fino al monte, per svegliare dispettosamente il figlio del Cielo e della Terra, Kronio. Udendosi per l’intero territorio, come una sensazione che sia un grande e incantevole flauto soffiato da Eolo, come solo lui sa fare, nascosto dietro l’orizzonte. Leggi tutto “SUA ECCELLENZA”

Chiesa di San Nicolò la Latina

facciata chiesa san nicolò la latina di sciacca

Faccio spesso visita a questa “chiesetta”, mi piace il suo silenzio, l’aria fresca all’interno, la sua luce e sopratutto il suo mistero, le opere che ospita sono quasi tutte anonime, anche il nome dell’ architetto che l’ha ideata è ignoto. Si è sempre presupposto che una chiesa gemella come  questa si trova a Gerusalemme e a quanto pare, ultimamente, una turista tedesca entrando rimase stupefatta poichè appena visitato l’ interno ha appurato che aveva già visto la stessa chiesa a Gerusalemme. Dalle informazioni che riporta l’insegna turistica, collocata a destra della porta di ingresso si legge che la chiesa è stata costruita tra il 1100 e il 1136.Fiorì nell’epoca della dominazione Normanna, precisamente nel periodo che Sciacca fu concessa, in feudo, dal Conte Ruggero alla figlia Giulietta, personalità dalle diverse leggende amorose. Sarebbe stato un dono di nozze. La stessa Giulietta Normanna fondò nel 1108 la più importante chiesa della città, la Chiesa Madre di Sciacca luogo molto venerato dai saccensi, sito della patrona di Sciacca la Madonna del Soccorso.

Leggi tutto “Chiesa di San Nicolò la Latina”

Una passeggiata di salute!

vetrine artigiani di sciacca

La prima cosa che desidero fare quando sono a Sciacca è una bella passeggiata per le vie del centro, non solo per fermarmi a gustare una granita o un cannolo in piazza vista mare, ma per godermi alcune vetrine che sfoggiano prodotti di ogni manifattura artistica artigianale.

Oltre la famosa ceramica molte boutique di oggetti tipici, arte del corallo, pittura, bigiotteria, antiquariato colorano con toni siciliani le viuzze, piazze e cortili del centro in ogni stagione dell’anno. Leggi tutto “Una passeggiata di salute!”